leNOTIZIE

Patù, la startup vincitrice della terza edizione di CoopUp Roma

Patù, la startup vincitrice della terza edizione di CoopUp Roma
Eccellenza territoriale, tradizione e passione: tre giovani progettisti abruzzesi sono portavoce della produzione territoriale sostenibile  

Categorie: Dal Territorio

Tags: lavoro,   CoopUp,   startup,   giovani,   sostenibilità

Si chiama Patu la startup  che si è aggiudicata il premio pari alla costituzione di impresa cooperativa all'Hackathon di CoopUp Roma.

Premiata nella serata di sabato 29 settembre presso Agricoltura Sociale Capodarco a Grottaferrata, Patu - dal greco pathos - è una startup già pronta per l’avvio. Emanuela e Francesco Picchini e Altea Alia hanno costruito una rete territoriale che abbraccia l’intera filiera produttiva della maglieria di alta gamma. Dalla tosatura delle pecore del Parco Nazionale del Gran Sasso, alla produzione di maglieria. Dalla tintura naturale della lana, alla logistica, fino ad arrivare al packaging.

Patu trasforma il concetto del “fast fashion” in “slow fashion” - spiega Emanuela, 24 anni, stilista di maglieria e fondatrice della startup - a partire dalle materie prime, sino ad arrivare al concetto di maglieria durevole. I nostri maglioni sono di lunga durata, morbidi e riciclabili, anche se sarebbe più sostenibile indossarli e ripararli finchè ci piacciono!”. La lana della pecora appenninica è resistente, non richiede “mescole” con altre fibre e la tintura è naturale. Questo rende il capo 100% sostenibile. 

“Confcooperative Roma vuole dimostrare ai giovani il suo impegno nel supportarli passo-passo - dichiara Marco Marcocci, presidente dell’organizzazione - questo l’obiettivo dell’Hackathon e per questo, grazie al bando CoopUp, ogni anno investiamo nel futuro sostenibile locale, assegnando un premio in denaro per la costituzione di un’impresa cooperativa. I lavori con i progettisti - conclude Marcocci - proseguiranno durante l’anno, con approfondimenti su punti focali come: business plan, sostenibilità economica, parternariato, comunicazione, rapporto con gli investitori”.

 

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x